• Vento della Seta

Ambasciator non porta pena... ma saluti!


29.08.2018


Ci siamo persi qualche pezzo e dovrei fare un salto a ritroso. Dopo la toccata e fuga a Bologna sono stato in un paese del vicentino che non potevo perdermi. Montegaldella è il primo paese "del saluto". Paese del Saluto lo è diventato quando alcuni dei sui cittadini si sono resi conto che questo segno di civiltà si stava perdendo, e specialmente nei paesini come Montegaldella.

Quando Antonio Gregolin, attivista del saluto, ha saputo che ero di passaggio mi ha presentato al sindaco e così mi hanno nominato Ambasciatore del Paese del Saluto col compito di documentare come i mutamenti di questa pratica sociale millenaria lungo il mio percorso verso Pechino.


L'articolo del Giornale di Vicenza

Adesso sto raggiungendo Frieda alla stazione di Mestre. Il cuore mi si è accesso e non vedo l’ora di gustare i suoi occhi verdi nei miei e nutrirmi del suo profumo. Purtroppo già lo so cosa succede con lei. Ovvero che il tempo vola così velocemente, ma talmente impredibile che 5 giorni diventano un istante. Quando lei sarà partita rimarrò a Venezia per alcuni giorni prima di dare inizio veramente a Vento della Seta…


Ci siamo!

"len sìla lùmenn' omentielvo" (una stella brilla sull'ora del nostro incontro), è il saluto degli elfi nella terra di mezzo.




Ama

Saluta la gente

Perdona

Ama ancora e saluta

Dai la mano

Aiuta

Comprendi

Dimentica…e ricorda solo

il bene.

E del bene degli altri

godi e fai godere .

Godi del nulla che hai.

Del poco che basta.

Giorno dopo giorno: e pure

quel poco - se necessario-

dividi.

E vai,

vai leggero

dietro il vento

e il sole

e canta.

Vai di paese in paese

e saluta.

Saluta tutti:

il nero, l'olivastro

e perfino il bianco.

Canta il sogno del mondo:

che tutti i paesi si

contendano di averti

generato.

David Maria Turoldo






9 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Paura dell'ignoto

02.10.2018 Ore 11.43 Bar Giulia, Trieste Tra qualche ora non saro' piu' in Italia e tutto quello che verra' sara' un mondo gradualmente diverso. Gia' qui si sente un'aria di confine. Trieste, l'imperi

© 2018 by Ventodellaseta

  • b-facebook
  • Instagram Black Round
  • Black Icon YouTube