© 2018 by Ventodellaseta

  • b-facebook
  • Instagram Black Round
  • Black Icon YouTube
  • Vento della Seta

Milano e i suoi viaggiatori

Aggiornato il: 16 set 2018


Vieri Cammelli

08.04.2018

Milano


Non tutti i mali vengono per nuocere, soprattutto quando una sfortuna diventa la leva prima per investire in qualcosa che si sentiva dentro da molti anni. E così è stato per Vieri Cammelli.

Dopo aver lavorato per diverso tempo come tour operator per un’azienda di navi da crociera ed essere riuscito a mettere dei risparmi da parte, un giorno qualche mariolo, o forse un segno del destino, ha deciso di rubare proprio la sua macchina. Questo fu un brutto colpo per Vieri, soprattutto quando constatò che i suoi risparmi messi da parte con molti sacrifici, sarebbero andati in fumo per una nuova quattro-ruote. Ma ad un certo punto, forse perché sotto pressione forse per ascoltare qualcosa che non riusciva a mantenere in silenzio, decide di spendere parte di quei soldi nel viaggio che gli ha permesso di conoscere l’Oriente. Comprò una comoda bicicletta pieghevole ed ha girato l’Asia fino al rientro in Turchia, dove attualmente la bicicletta lo attende. Anche Vieri ha un blog nato inizialmente per tenere aggiornate la madre, la sorella e qualche amico. Ma pian piano http://bicicladi.com/it/ è cresciuto insieme ai suoi chilometri. Fu tra le prime persone che incontrai sul web e che gentilmente rispose a delle domande che mi preoccupavano. Probabilmente se riesco ad attraversare i confini cinesi sarà in particolare per il suo aiuto, per cui colgo l'occasione per ringraziarlo augurandogli buon viaggio ovunque si trovi ora.


Ciao Vieri!



08.04.2018,

Milano


Il prossimo protagonista è Pietro Acquistapace: studioso e appassionato di storia ha fatto il suo più lungo percorso sul suo pandino col quale è partito dall’Europa ed è arrivato fino in Mongolia attraverso Turchia, Iran, Afghanistan, Tagikistan. Per questo motivo tutti credono che Pietro sia un tutt'uno col suo pandino, ma non è così. Lungi dall'essere un Trasformers è stata la sua vocazione per la storia, mista all’animo pratico, che lo hanno portato non solo a muoversi per le terre d’Oriente, ma anche a destreggiarsi fra le burocrazie e necessarie per poter attraversare l’Asia in macchina. La capacità di risolvere imprevisti, la curiosità di immergersi nella vita culturale di civiltà diverse e lontane, hanno fatto crescere in lui la volontà di apprendere la lingua.  Se nel suo blog si rende evidente la sua passione per la storia che integra alle riflessioni contemporanee, nei due siti tuttolaos.it e tuttocambogia.it dà ottimi consigli e svela i segreti per partire verso i paesi asiatici, in particolare con la propria vettura.

Quando ci siamo visti al bar per il nostro incontro, la sua conoscenza della storia che riguarda la Via della Seta mi ha dato un ottimo supporto per far luce su zone d’ombra che non mi erano ancora del tutto chiare, mentre per quanto riguarda la parte burocratica, il suo blog mi ha dato delle dritte che difficilmente ho trovato in giro. Auguro a chiunque voglia partire per l'Asia di fare prima qualche ricerca sui siti di Pietro soprattutto per la sua chiarezza matematica.


Ciao Pietro, grazie!

7 visualizzazioni